Intorno a un nuovo documento su Tiziano Aspetti (1557/1559-1606), scultore padovano

Autori

  • Gianni Nigrelli

DOI:

https://doi.org/10.6092/issn.2240-7251/13331

Parole chiave:

Tiziano Aspetti, Agostino Giusti, Eleonora de’ Medici, Vincenzo I Gonzaga, Sebastiano Picchi, Grimani, Mantova, Verona, Scultura veneta, bronzetti

Abstract

Il contributo ripercorre alla luce di nuovi approfondimenti critici e interpretativi i rapporti intercorsi agli inizi del Seicento tra i Gonzaga e lo scultore padovano Tiziano Aspetti. Viene discussa l’attività mantovana di quest’ultimo e reso noto un inedito atto notarile del 1607 dove si parla di beni dell’Aspetti da lui affidati al maestro intarsiatore mantovano Sebastiano Picchi.

Downloads

Pubblicato

2021-08-02

Come citare

Nigrelli, G. (2021). Intorno a un nuovo documento su Tiziano Aspetti (1557/1559-1606), scultore padovano. INTRECCI d’arte, 10, 73–85. https://doi.org/10.6092/issn.2240-7251/13331

Fascicolo

Sezione

Articoli